Osservatorio Ricatti Sessuali in Italia – febbraio 2024 – ultime notizie

Osservatorio sui Ricatti Sessuali in Italia - Ultime notizie

Osservatorio Ricatti Sessuali in Italia – febbraio 2024 – ultime notizie


Dati statistici offerti dall’Osservatorio Ricatti Sessuali in Italia a Febbraio 2024:

Notizie sui ricatti sessuali provenienti dall’estero :

  • FBI: La “sextortion finanziaria” degli adolescenti è una “minaccia in rapida escalation”. Come i genitori possono proteggere i propri figli. La “sextortion finanziaria”, un tipo di crimine informatico che prende di mira adolescenti e preadolescenti, è in aumento. Le segnalazioni di sextortion a scopo finanziario che coinvolgono minori sono aumentate almeno del 20% da ottobre 2022 a marzo 2023 rispetto allo stesso periodo di sei mesi dell’anno precedente, ha affermato l’FBI a gennaio. “La sextortion è una minaccia in rapida escalation”, ha dichiarato il direttore dell’FBI Christopher Wray alla Commissione Giustizia del Senato a dicembre. “Ci sono stati troppi adolescenti vittime e non sanno a chi rivolgersi. I criminali costringono i ragazzi, in genere maschi di età compresa tra i 14 e i 17 anni, a creare e inviare materiale sessualmente esplicito come foto e video, spesso fingendo di essere “ragazze seducenti”, ha detto l’FBI. I predatori poi ricattano le vittime, minacciando di rilasciare tali contenuti ad amici, familiari e follower sui social media a meno che non ricevano un pagamento, magari sotto forma di denaro o buoni regalo. Anche se pagati, i truffatori spesso chiedono di più e intensificano le minacce, ha affermato l’FBI.
  • Nigerian man arrested, charged in financial sextortion case of B.C. boy who died by suicide. È passato quasi un anno da quando l’adolescente del Surrey Robin Janjua si è suicidata dopo essere diventata vittima di sextortion online. L’RCMP del Surrey ha annunciato martedì che un uomo in Nigeria è stato arrestato e accusato del caso a seguito di una lunga indagine internazionale. Adedayo Olukeye, 26 anni, è detenuto in attesa di processo in Nigeria con accuse tra cui possesso e distribuzione di materiale pedopornografico, tentata estorsione tramite minacce, riciclaggio di denaro e trattenuta dei proventi di un atto illegale. Secondo il comando zonale di Lagos della Commissione per i crimini economici e finanziari della Nigeria, Olukeye deve affrontare 18 accuse.
  • esplodono in Francia le denunce di “sextortion”. È diventata una delle principali minacce per i giovani sui social media. Lo scorso anno i videoricatti intimi sono stati oggetto di 12.000 segnalazioni, rispetto a solo una decina di tre anni fa. Gli adolescenti sono le principali vittime
  • Il caso di sextortion in BC rispecchia la tendenza globale. Il Network Contagion Research Institute con sede negli Stati Uniti definisce gli episodi di sextortion “pandemia digitale”. “Stiamo assistendo all’utilizzo dell’intelligenza artificiale per automatizzare le operazioni di cat-phishing su larga scala”. “L’intelligenza artificiale viene utilizzata per creare falsi profili convincenti anche con clonazione vocale.
  • Sextortion online: l’intelligenza artificiale viene utilizzata per ricattare gli adolescenti con nudi finti. L’FBI mette in guardia le famiglie dall’aumento della “sextortion” online, poiché le organizzazioni criminali stanno iniziando a utilizzare l’intelligenza artificiale (AI) per ricattare le vittime adolescenti con immagini sessualmente esplicite false. L’estorsione sessuale finanziaria spesso comporta che un delinquente costringa un minore a inviare foto o video a sfondo sessuale di se stesso, minacciando poi di pubblicare quel contenuto a meno che non paghi. “I trasgressori minacciano di rilasciare quel materiale compromettente a meno che non ricevano il pagamento, che è spesso richiesto in carte regalo, servizi di pagamento mobile, bonifici bancari o criptovalute” …”Questi delinquenti sono motivati ​​dal guadagno finanziario, non necessariamente solo dalla gratificazione sessuale.” Anche se le vittime tendono ad essere adolescenti, l’ufficio di presidenza afferma che “qualsiasi bambino può diventare una vittima”. Gli autori del reato fanno solitamente parte di reti criminali situate al di fuori degli Stati Uniti, principalmente nei paesi dell’Africa occidentale e del sud-est asiatico. Dall’ottobre 2021 al marzo 2023, l’FBI e l’Homeland Security Investigations hanno ricevuto più di 13.000 segnalazioni di sextortion finanziaria online nei confronti di minori in tutto il paese, che hanno portato ad almeno 20 vittime che si sono suicidate. Nei sei mesi tra ottobre 2022 e marzo 2023, l’FBI ha osservato “almeno” un aumento del 20% nelle denunce che coinvolgono vittime minori rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ora, l’ufficio sul campo dell’FBI a Charlotte, nella Carolina del Nord, sta lanciando l’allarme sulla sextortion dell’IA. Recentemente, alcuni criminali hanno anche utilizzato l’intelligenza artificiale per manipolare le foto degli account sui social media delle vittime in immagini a tema sessuale, per poi condividerle sui social media, forum pubblici o siti Web pornografici. Pagare i criminali non ferma il piano. Continueranno a chiedere più soldi. L’FBI ricorda di tenere presente che le persone fingono di essere chiunque online. Video e foto non sono la prova che una persona è chi afferma di essere.
  • L’evoluzione degli attacchi di sextortion: come l’intelligenza artificiale generativa sta prendendo un posto in prima linea. Con la disponibilità di GenAI, la creazione di immagini uniche può essere eseguita con poco sforzo. Sfortunatamente, questo significa che anche la generazione di contenuti sessualmente espliciti è diventata più semplice, spesso richiedendo solo una foto del tutto innocente del volto di qualcuno. Senza nemmeno fare nulla di compromettente, potresti trovarti di fronte alla decisione di pagare o di condividere online immagini false e esplicite. Le tattiche di paura e il ricatto sono la parola d’ordine quando si tratta di attacchi di sextortion, e il focus e l’uso di GenAI fanno sì che questi attacchi possano essere eseguiti molto più velocemente e con maggiore frequenza. Allora come si possono fermare i truffatori e di chi è la responsabilità di fermarli? Molte persone puntano il dito contro gli sviluppatori di questi importanti strumenti GenAI. Sì, possono imporre alcuni limiti alla propria tecnologia (e sono probabilmente responsabili di farlo), ma è impossibile impedire agli hacker di creare i propri strumenti GenAI che non hanno limiti etici.
  • Le immagini esplicite del deepfake stanno creando rischi per i bambini e sfide per le forze dell’ordine. Gli esperti di criminalità informatica affermano che i bambini e gli adolescenti sono sempre più presi di mira da predatori che generano immagini deepfake.

TRISTISSIMA NOTIZIA DELLA MORTE DI UN RAGAZZO DI 16 ANNI:

Perdita straziante: il prodigio di una scuola privata mette fine alla vita dopo il calvario di una estorsione sessuale. In una tragedia straziante, il sedicenne Dinal De Alwis, un talentuoso studente del sesto anno della Whitgift School di Croydon, si è tolto la vita dopo essere rimasto vittima di un angosciante piano di ricatto. Conosciuto per la sua eccellenza accademica e la sua abilità atletica nel calcio e nel rugby, Dinal aveva recentemente iniziato il sesto anno con l’aspirazione di studiare a Cambridge. Il giovane studente ha ricevuto due foto esplicite di se stesso tramite Snapchat, accompagnate dalla minaccia di esporre le immagini ai suoi follower online a meno che non avesse pagato 100 sterline. Incapace di far fronte alla pressione, Dinal ha lasciato la casa della sua famiglia, lasciando dietro di sé un video toccante che esprimeva la sua intenzione di porre fine alla sua vita.


Make a comment

Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Image
  • SKU
  • Rating
  • Price
  • Stock
  • Availability
  • Add to cart
  • Description
  • Content
  • Weight
  • Dimensions
  • Additional information
Click outside to hide the comparison bar
Compare