Snapchat introduce nuove funzionalità di sicurezza per combattere la sextortion tra adolescenti

ricatto sessuale news

Snapchat introduce nuove funzionalità di sicurezza per combattere la sextortion tra adolescenti


Snapchat sta adottando misure significative per migliorare la sicurezza dei suoi utenti adolescenti rendendo più difficile per loro essere contattati da sconosciuti. Questa mossa mira a combattere il crescente problema del sextortion, un tipo di truffa che sfrutta i giovani utenti per ottenere guadagni sessuali e finanziari.

La piattaforma ha annunciato una serie di nuove misure di sicurezza progettate per proteggere gli adolescenti da potenziali danni online. Queste funzionalità includono:

  • Pop-up di avviso estesi : gli adolescenti riceveranno avvisi quando riceveranno messaggi da utenti che non sono amici in comune o nei loro contatti. Ulteriori avvisi verranno attivati ​​se il messaggio proviene da qualcuno che è stato bloccato o segnalato da altri, o proviene da una regione in cui non si trovano gli altri contatti dell’adolescente. Questi sono indicatori che la persona potrebbe essere un truffatore.
  • Restrizioni sulle richieste di amicizia : Snapchat bloccherà ora le richieste di amicizia provenienti da account con cui gli adolescenti non condividono amici in comune, soprattutto se tali account provengono da regioni note per le attività fraudolente.

Snapchat sta anche migliorando i suoi strumenti di blocco. Quando un utente blocca un altro account, tutti i nuovi account creati sullo stesso dispositivo verranno automaticamente bloccati. Ciò impedisce agli utenti bloccati di creare nuovi account per continuare a molestare.

Inoltre, Snapchat fornirà promemoria più frequenti sulle impostazioni di posizione sulla sua funzione “Snap Map”. Gli utenti possono aggiornare le impostazioni di posizione, rimuovere la propria posizione dalla mappa e personalizzare quali amici possono vedere la propria posizione, il tutto in un unico posto sull’app. Questi aggiornamenti si basano sulle funzionalità di sicurezza per adolescenti esistenti di Snapchat, come “Family Center”, che consente ai genitori di monitorare l’attività degli utenti di età compresa tra 13 e 17 anni e sui meccanismi per rimuovere contenuti inappropriati per età.

L’iniziativa dell’azienda segue sforzi simili da parte di altre piattaforme di social media. Ad aprile, Meta ha introdotto funzionalità per combattere la sextortion, tra cui avvisi per gli utenti che hanno interagito con noti truffatori. I leader dei social media, tra cui i CEO di Meta e Snap, hanno testimoniato all’inizio di quest’anno in un’udienza della sottocommissione del Senato sulla protezione dei giovani dallo sfruttamento online.

Queste nuove misure di sicurezza rappresentano un passo fondamentale per proteggere gli adolescenti dai predatori online e per preservare la fiducia che gli utenti ripongono nelle piattaforme dei social media.


Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Image
  • SKU
  • Rating
  • Price
  • Stock
  • Availability
  • Add to cart
  • Description
  • Content
  • Weight
  • Dimensions
  • Additional information
Click outside to hide the comparison bar
Compare